Tu sei qui

Queyras gioiello delle Alte Alpi

Non perdere : il 29 luglio 2017, arrivata del 23e tappa del Tour de France al Col d'Izoard dalla parte di Arvieux.


 


 


 


Sommaire


 


 


Le Queyras et ses montagnes vues des hauts d'Arvieux



 


 


Il dipartimento delle Alte Alpi


 


Les Hautes Alpes sur la carte de France


l dipartimento delle Alte Alpi è uno dei sei dipartimenti della regione PACA (Provenza Alpi Costa Azzurra). È inquadrato dall'Isere e dalla Savoia al nord, dalla Drome all'ovest e dalle Alpes de Haute Provence al sud.


L'altitudine media del dipartimento è più elevata di Francia. La città di Briançon a 1300 m, alla frontiera italiana, è una delle città più alte dell'Unione europea. La sua aria pura e secca ne fa un luogo di trattamento privilegiato dei disordini respiratori come l'asma.


Le Queyras (en rouge) dans le département des Hautes Alpes, tout contre l'Italie


 


 


Il Durance, fiume principale delle Alte Alpi, offre numerose possibilità di sport d'acqua corrente (canoa, kayak, rafting ecc.). È lo stesso dei suoi affluenti torrenziali come li Guil che attraversa il Queyras o Guisane che scende dal passo Lautaret.


Inoltre le rive del lago di Serre-Ponçon, lago artificiale delle Alte Alpi fra i più grandi di Europa, offrono numerose spiagge e possibilità multiple di sport nautici.


 



 


 


Queyras gioiello delle Alte Alpi


Un ruisseau sous le Col Saint-Martin à Abriès (Queyras)


 


 


Di tutti i territori delle Alte Alpi, il Queyras è più elevato. La sua altitudine media sfiora i 2.000 metri ed il 60% dei suoi abitanti vive a più di 1.600 m. Il suo clima molto soleggiato permette al villaggio di Saint Véran, il più alto comune dell'Europa, di occupare un sito a 2.040 m d'altitudine.


Tuttavia il fondo della valle del Guil, questo torrente impetuoso ed a volte devastatore che drena il Queyras, è occupato da villaggi situati ad altitudini relativamente basse, tra 1250 m e 1600 m.


 



 


Una natura preservata


Un aigle dans le Queyras


 


Separato dall'Italia da passi elevati e dal resto del dipartimento delle Alte Alpi dalle gole del Guil (la strada attuale è stata costruita soltanto nel 1855), il Queyras è stato a lungo un territorio rurale isolato in cui la fauna e la flora sono state notevolmente mantenute.


Camoscimufloni e marmotte fanno la gioia dei piccoli e dei grandi  e non è raro vedere un'aquila volteggiare nel cielo o un avvoltoio fulvo venuto certamente dal Drome, uno dei dipartimenio vicini delle Alte Alpi.


La flora, molto ricca, è uno spettacolo inesauribile quando l'estate venuta la montagna s'orna di miglia colori. La geologia se complessa del Queyras appassiona lo specialista o semplicemente coloro che cercano di comprendere.



 


 


Attività estate-inverno


Une séance d'équitation à Arvieux (Queyras)


 


L'inverno lo sci alpino, lo sci di fondo, lo sci d'escursione nelle montagne del Queyras, permettono a ciascuno di dedicarsi alla sua disciplina preferita. E per variare le attività, le camminate a ciaspole, le passeggiate dietro i cani da slitta o l'la scalata di cascate di ghiaccio permettono di scoprire la montagna differentemente.


L'estate si alternerà l'escursione in mountain bike, l'équitazione, l'arrampicata su albero, il parapendio e la Via ferrata. Con la GR 58 Giro del Queyras, una buona trentina di laghi, una ventina di passi ed altrettante montagne da scalare, di cui alcune superano 3000 m, il Queyras offre una varietà quasi infinita di passeggiate ed escursioni di qualsiasi livello.


 


 


 



 


 


Storia e patrimonio


Cadran solaire à Molines-en-Queyras


 


 


 


 


 


Coloro che si interessano alla storia ed al patrimonio potranno visitare la Fortezza Queyras, cittadella medioevale delle Alte Alpi cambiata da Vauban, il museo della scuola à Arvieux, la casa del costume a Abriès ou il muséo di Soum a Saint Véran. Potranno anche fare il giro dei villaggi alla ricerca delle numerose meridiane che decorano le facciate o anche rendersi sulle vestigia della miniera di rame di Clausis a Saint Véran.


 


 


 


 



 


Più di 300 appartamenti in affitto


Un chalet de vacances dans le Queyras (Hautes Alpes)


 


 


 


 


Il Queyras è bene il luogo di vacanze ideale per quelli che amano la montagna. Propone nei suoi villaggi ai suoi ospiti più di 300 appartamenti e chalet in affitto diretto tra privati.


 


 



 


Visite nelle Alte Alpi


Montdauphin, place forte des Hautes Alpes


 


 


 


In occasione di vacanze nelle Alte Alpi, si raccomanda di visitare Briançon, questa città che ha così a lungo sorvegliato la frontiera delle Alpi e le cui fortificazioni dovute a Vauban sono iscritte al patrimonio mondiale dell'Unesco. Montdauphin piazzaforte costruita anche da Vauban ad un'epoca dove la frontiera con il ducato della Savoia era situata al passo di Vars merita anche una visita. Occorre anche visitare l'abbazia di Boscodon costruzione splendida che data del XIIe secolo ed il lago di Serre-Ponçon, il più grande lago delle Alpi del sud.

Galleria Fotografica